Cari Amici,
venerdì 22 novembre, alle ore 17.30, siamo tutti invitati all’inaugurazione della nuova mostra del Museo di Castelvecchio dedicata a “Carlo Scarpa. Vetri e Disegni. 1925-1931“.

La presentazione della mostra sarà ospitata nella Sala Maffeiana dell’Accademia Filarmonica, dalla quale si proseguirà con la visita in Sala Boggian.

L’esposizione, a cura di Marino Barovier, tra i più reputati esperti dell’arte vetraria muranese, assieme ad Alba Di Lieto e Ketty Bertolaso, nasce della collaborazione con Le Stanze del Vetro e Pentagram Stiftung e porterà a Verona il frutto della collaborazione fra il grande architetto veneziano e la vetreria M.V.M. Cappellin & C. tra gli anni Venti e Trenta del secolo scorso.

In mostra oltre una sessantina di opere eseguite dalla “Maestri Vetrai Muranesi Cappellin & C.” negli anni di collaborazione con Scarpa, che saranno accostati a circa una trentina di disegni attribuibili all’architetto veneziano, realizzati per la vetreria. Una rara occasione di confronto tra la creazione finale, in questo caso la selezione dei vetri esposti, i disegni originali e la documentazione fotografica d’epoca.

L’Archivio Carlo Scarpa di Verona, che ha sede al Museo di Castelvecchio, conserva infatti, insieme alla raccolta grafica sul restauro di Castelvecchio, la collezione dei disegni e delle fotografie relative ai vetri di Cappellin.

In concomitanza con l’apertura al pubblico il 23 novembre, prende avvio anche un percorso di iniziative – in collaborazione con realtà private e pubbliche – che attinge ispirazione dal mondo antico come la mostra Vetri Romani al MATR Museo Archeologico al Teatro Romano, a cura di Margherita Bolla e, passando da Carlo Scarpa, arriva al contemporaneo.