Archives for posts with tag: Inaugurazione

Dal prossimo 6 dicembre la sala Avena del Museo di Castelvecchio ospiterà la mostra-dossier Giambattista Piazzetta e la Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, curata da Giulia Adami, nostra socia del Gruppo Giovani, nell’ambito di una felice collaborazione stipulata dal Museo con il Centro di ricerca “Rossana Bossaglia” per le arti decorative, la grafica e le arti dell’Università degli Studi di Verona.

La mostra, dedicata a quello che è considerato il più bel libro illustrato del Settecento veneto uscito per i tipi di Giambattista Albrizzi nel 1745, vedrà la presenza due versioni originali del volume prestate dal bibliofilo Corrado Mingardi e dalla Libreria Antiquaria Perini, che sarà possibile scoprire e apprezzare anche grazie a una postazione touch-screen che consente di sfogliare le pagine del libro.

Questa esposizione è la seconda nell’ambito della collaborazione fra Museo e Università di Verona, dopo quella dedicata a “Aldo Manuzio e l’Hypnerotomachia Poliphili di Francesco Colonna” inaugurata il 31 ottobre 2015. Questo progetto, che gode del sostegno anche della nostra Associazione, consente ad alcuni dottorandi in storia dell’arte di confrontarsi con la curatela e l’organizzazione di una piccola mostra acquisendo competenze fondamentali e facendo conoscere a un vasto pubblico celebri libri d’artista.

piazzetta

Sabato 19 novembre, alle ore 11.00 sarà inaugurata la nuova mostra «Antonio Balestra nel segno della grazia» organizzata dal Museo di Castelvecchio e dedicata all’opera di uno dei più incisivi artisti veronesi della seconda metà del XVII secolo.

Curata da Andrea Tomezzoli, professore associato di Storia dell’arte dell’Università di Padova, l’esposizione presenta oltre sessanta opere provenienti da prestatori pubblici e privati, italiani ed europei, che celebrano e rendono omaggio ad Antonio Balestra in occasione del trecentocinquantesimo anniversario della nascita. Oltre ad approfondirne l’opera, che al pari della fama superò di molto i confini cittadini, questa mostra costituisce una tappa ulteriore della serie di esposizioni organizzate dalla Direzione Musei d’Arte Monumenti incentrate su artisti veronesi o attivi in città, e in particolare con quella – sempre a cura del prof. Tomezzoli insieme a Paola Marini – dedicata al Settecento a Verona, molti esponenti del quale come Cignaroli e Rotari furono allievi proprio di Antonio Balestra.

La mostra, allestita negli spazi di Sala Boggian, rimarrà aperta sino al 19 febbraio 2017.

balestra

Cari Amici,

vi segnaliamo che sabato 14 novembre, alle ore 12.00 sarà inaugurato il nuovo Museo degli Affreschi Cavalcaselle alla Tomba di Giulietta, ampliato e rinnovato grazie ad un importante intervento di restauro.

Con l’occasione, sarà inaugurata anche la nuova sala dedicata a Giacomo Galtarossa, fondatore e ispiratore della nostra associazione.

L’accesso al museo sarà gratuito nel pomeriggio di sabato 14 e per tutta la giornata di domenica 15;
per l’occasione un alcuni volontari del Gruppo Giovani animeranno gli spazi del Museo come ciceroni di sala offrendo ai visitatori una presentazione delle collezioni.

L’inaugurazione del nuovo museo verrà inoltre festeggiata con una ricca serie di eventi gratuiti che si svilupperà tra novembre e dicembre: concerti, visite con guide d’eccezione e appuntamenti per i più piccoli tutti riportati nel programma che trovate qui.

Vi aspettiamo al nuovo Museo degli Affreschi!

Apertura_museo_web

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 31 ottobre 2015, alle ore 11.00, presso il Museo di Castelvecchio sarò inaugurata la mostra-dossier Aldo Manuzio e “L’Hypnerotomachia Poliphili” di Francesco Colonna / 1499, curata da Maddalena Oldrizzi e Andrea Polati in occasione del cinquecentenario della morte di Aldo Manuzio

La mostra, dedicata a quello che viene considerato il più bel libro del Rinascimento uscito dall’officina di Manuzio nel 1499, rappresenta il felice risultato della collaborazione fra Museo di Castelvecchio e l’Università degli Studi di Verona che vedrà, nel corso degli anni, giovani dottorandi in storia dell’arte allestire e curare mostre dedicate a celebri libri d’artista.

La mostra resterà aperta sino al 31 gennaio 2016.

Sempre ad Aldo Manuzio sarà dedicato il secondo appuntamento delle conferenze del Museo di Castelvecchio: martedì 3 novembre all’auditorium della Gran Guardia, Guido Beltramini parlerà di Aldo Manuzio, le arti, il libro. Il Rinascimento di Venezia.

 

 

ALDO_MANUZIO_WEB