Archives for posts with tag: Università di Padova

Ricordiamo che martedì 28 novembre, alle 17.30, si terrà il secondo incontro delle Conferenze di Castelvecchio.

La professoressa Marta Nezzo dell’Università di Padova, studiosa di arti extraeuropee, terrà una lezione intitolata “L’altra bellezza: arte africana antica”.

L’incontro avrà luogo nella Sala Conferenze del Palazzo della Gran Guardia (qui il programma completo), e sarà accessibile gratuitamente sino ad esaurimento dei posti.

Ricordiamo che martedì 23 febbraio, alle 17.30 avrà luogo il sesto appuntamento del ciclo Conferenze Castelvecchio 2015-2016.

Giuliana Tomasella, dell’Università di Padova, terrà una lezione intitolata: “Rodolfo Pallucchini: un maestro della storia dell’arte fra impegno accademico e militanza culturale“.

L’incontro avrà luogo nella Sala Conferenze del Palazzo della Gran Guardia (qui il programma completo), e sarà accessibile gratuitamente sino ad esaurimento dei posti.

Pallucchini

 

Martedì 13 ottobre, alle 17.30 si aprirà l’edizione 2015-2016 delle conferenze del Museo di Castelvecchio, organizzate come ogni anno anche grazie al sostegno degli Amici.

Le conferenze si terranno il martedì, alle 17.30, nella Sala Conferenze del Palazzo della Gran Guardia secondo il calendario riportato di seguito e nel programma allegato, e saranno accessibili gratuitamente sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Quello di quest’anno è un programma particolarmente ricco e vario, che spazia dalla presentazione di mostre prestigiose attualmente in corso alla celebrazione di una ricorrenza significativa quale il cinquecentenario della morte di Aldo Manuzio, all’illustrazione dei lavori per la riqualificazione e il nuovo allestimento del Museo Archeologico al Teatro Romano.
L’impegno del Comune di Verona – Direzione Musei d’Arte e Monumenti per il restauro e il riallestimento del Museo degli Affreschi e del Museo Archeologico trova confronto in due casi di grande interesse – la Crypta Balbi di Roma e il Museo Egizio di Torino – per il tema della valorizzazione dei siti museali e archeologici.
Nelle altre conferenze vengono introdotte altre tematiche quali la figura di un grande storico e critico d’arte e di un famoso collezionista. Chiudono due interventi dedicati alla scultura.

Un attestato di frequenza, con obbligo di firma, viene rilasciato a fine corso, come credito formativo, ai docenti di Educazione artistica, di Storia dell’Arte, agli studenti delle ultime classi degli Istituti Superiori, agli allievi dell’Accademia di Belle Arti e del corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali – Università di Verona, e a chiunque ne faccia richiesta.

Read the rest of this entry »

Tra tutte le forme artistiche espresse nei secoli dalla maestria e dalla abilità dell’uomo, le colorate immagini che impreziosiscono i libri del Medioevo e del Rinascimento, meglio note come miniature, sono tra le più belle e suggestive, ma anche le più raramente godibili.
Per loro stessa natura sono opere d’arte supportate da delicati fogli di pergamena, e compongono libri antichi che risultano molto difficilmente consultabili al comune visitatore di un museo o di una biblioteca.

Read the rest of this entry »