Archives for posts with tag: Casorati

Cari Amici e gentili Amiche,

vi comunichiamo il programma culturale per il mese di maggio.

Venerdì 11 maggio 2018, ore 16.30 – Verona – Galleria d’Arte Moderna Achille Forti Palazzo della Ragione

Visiteremo la rinnovata Galleria di Arte Moderna con il nuovo percorso espositivo “L’arte a Verona tra Avanguardia e tradizione. L’Ottocento e il primo Novecento da Hayez a Casorati” e la esposizione “Luoghi della mente. 20 anni d’arte contemporanea”, nel nuovo spazio dedicato al contemporaneo.

Siamo particolarmente grati e onorati di essere accompagnati per la prima volta da Francesca Rossi, direttrice dei nostri musei.

Prenotazioni alla segreteria dell’associazione entro venerdì 4 maggio.

Venerdì 18 maggio 2018, ore 14.30 – Verona Minor Hierusalem

Il progetto “Verona Minor Hierusalem, una città da valorizzare assieme” nasce da un’idea di un esperto di pellegrinaggi e di Terra Santa, don Martino Signoretto, con l’obiettivo di riportare alla luce un patrimonio culturale, artistico e spirituale legato a un’immagine urbanistica ricreata a Verona nel Medio Evo su modello della Terra Santa. Responsabile e coordinatrice del progetto è Paola Tessitore.

Visiteremo tre chiese ubicate all’esterno dell’ansa dell’Adige: Santi Siro e Libera, Santa Maria in Organo e San Giovanni in Valle.

Prenotazioni obbligatorie alla segreteria dell’associazione entro venerdì 11 maggio.

Vi aspettiamo!

Se gli storiografi identificano il  Novecento come il” secolo breve” (dal 1915, inizio del primo conflitto mondiale, al 1989 con la caduta del muro di Berlino ), il Novecento delle arti è a mio parere ancor più breve. Potrebbe essere compreso tra l’inizio del secolo ed il 1950/60, quando si spengono uno dopo l’altro gli ultimi grandi artisti, figurativi e non, che hanno caratterizzato l’evoluzione dell’espressione artistica italiana.L’Italia infatti ha partecipato a pieno titolo alla rivoluzione artistica del Novecento con figure gigantesche; e, pur se con qualche ritardo, vengono ora finalmente organizzate grandi manifestazioni espositive la cui “mission” va al di là della semplice relazione per gli addetti ai lavori, ma si rivolge ad importanti strati di popolazione, giovane e meno giovane, che non avevano finora intuito nella sua interezza l’importanza e la bellezza del Novecento italiano.

Read the rest of this entry »